Accedi

Puglia: Piano Casa prorogato al 31 dicembre 2019

piano casa 1

Incrementi volumetrici fino al 20% e al 35%

Prorogato al 31 dicembre 2019 il termine di applicazione degli interventi previsti dalla legge regionale pugliese sul “Piano Casa” (legge 30 luglio 2009, n. 14, “Misure straordinarie e urgenti a sostegno dell’attività edilizia e per il miglioramento della qualità del patrimonio edilizio residenziale”).

Incrementi volumetrici fino al 20% nel caso di ampliamento e al 35% nel caso di demolizione e ricostruzione, a condizione che gli interventi siano realizzati nel rispetto di precisi standard in materia di edilizia sostenibile.

“È indubbio – ha dichiarato il capogruppo di Noi a sinistra per la Puglia Enzo Colonna, firmatario della proposta - che la materia esiga un intervento normativo organico e strutturale. In attesa, dunque, di una sistemazione organica della materia, la proroga consente di continuare ad assicurare sostegno al settore dell’edilizia, soprattutto alle imprese di piccole dimensioni, attraverso misure che non comportano ulteriore consumo di suolo, anzi rigenerano il patrimonio edilizio esistente”.

Novità – Tra le novità previste dalla norma, è stata introdotta anche la possibilità di ampliamento del 20% per gli edifici non residenziali, sempre nel limite del 20% della volumetria complessiva esistente e comunque per non oltre 300 metri cubi (anche per quelli di volumetria superiore a 1000 metri cubi). 
É stata inoltre approvata la possibilità di una diversa sistemazione planovolumetrica - o con diverse dislocazioni del volume massimo consentito all’interno dell'area di pertinenza - per gli interventi edilizi di ricostruzione da effettuare a seguito della demolizione di uno o più edifici.

La realizzazione degli interventi previsti dalla legge dovrà essere subordinata alla verifica dell’adeguatezza delle opere di urbanizzazione primaria esistenti a sostenere l’incremento del carico urbanistico. 

Si esplicita infine il divieto di poter realizzare gli interventi previsti dalla legge su immobili che ne abbiano già beneficiato e che abbiano interamente utilizzato la premialità consentita. 

Accedi or

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la "Cookie Policy".